Roma, operaio dell’Acea morto in un tombino a Centocelle

L’uomo di 53 anni ha perso la vita dopo essersi calato in un tombino, forse a causa di inalazione da gas o carenza di ossigeno. I vigili del fuoco hanno poi estratto il corpo. Sulla vicenda indaga la Polizia.

L’operaio dell’Acea stava effettuando una verifica su una perdita d’acqua in strada nel quartiere Centocelle.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento