Renzi punta a tagliare esami e visite

Nel mirino del Governo esami e visite “inutili prescritti al solo scopo “difensivo”, ovvero per prevenire i contenziosi”. E’ uno dei punti del piano del Ministro della Salute per ridurre i costi del Servizio sanitario nazionale.

L’obiettivo, ha spiegato Beatrice Lorenzin, è abbattere la medicina difensiva, che costa 13 miliardi l’anno. Quanto al taglio di salario in caso di prescrizioni inappropriate, replica: “Ognuno risponda alle proprie responsabilità”.

Lascia un commento