San’Angelo in Vado, Ismaele Lulli ucciso per gelosia

Ci sarebbe un movente passionale alla base dell’omicidio del diciassettenne Ismaele Lulli, trovato assassinato con la gola tagliata in un boschetto nel territorio di Sant’Angelo in Vado.

Per il delitto sono stati fermati un ventenne e un diciannovenne, entrambi di origine albanese. Di mezzo ci sarebbe la gelosia del ventenne per la frequentazione della fidanzata con Ismaele Lulli.

Lascia un commento