Acquasanta, cade in un burrone Nicola Guaiani morto sul colpo

La tragedia è avvenuta mentre il marchigiano di 45 anni tagliava la legna di fronte alla propria abitazione a Pozza, nel comune di Acquasanta.

Nicola Guaiani era insieme al fratello Agostino, quando è improvvisamente scivolato, cadendo nel vuoto da un’altezza di 15 metri. Non c’è stato niente da fare perché ha battuto la testa contro diversi massi, in una zona con tante pietre e un terreno sconnesso.

Nicola Guaiani lascia la moglie Rita, originaria di Monticelli, e due figlie piccole, di 6 e 8 anni. L’uomo lavorava in una ditta di bitumi a Sant’Egidio.

Lascia un commento