Roma, omicidio del gioielliere Giancarlo Nocchia arrestato trentenne di Latina

A dare la notizia è il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un tweet. Giancarlo Nocchia, 70 anni, era stato ucciso nel suo negozio. Il rapinatore aveva perso, durante la fuga, un portagioielli con all’interno preziosi.

“I Carabinieri di Roma hanno fermato a Latina un pregiudicato 32enne sospettato di essere l’autore dell’omicidio del gioielliere di Prati. L’uomo – scrive il ministro dell’Interno in un secondo tweet – aveva con sé una pistola e alcuni gioielli sui quali sono in corso verifiche”. E prosegue: “#Statopiùforte Ottimo lavoro dei #Carabinieri”.

Era armato di due pistole l’uomo fermato dai militari del Nucleo investigativo di via In Selci con l’accusa di aver ucciso il gioielliere romano durante una rapina in via dei Gracchi. Quando è stato fermato su un treno all’altezza di Latina era armato di due pistole e in compagnia di un altro uomo.

Secondo quanto si è appreso, si tratta di un tossicodipendente originario di Napoli. Recuperata in un borsone la refurtiva.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, omicidio del gioielliere Giancarlo Nocchia arrestato trentenne di Latina Roma, omicidio del gioielliere Giancarlo Nocchia arrestato trentenne di Latina ultima modifica: 2015-07-18T21:52:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento