Dopo dieci anni torna al Crotone Matteo Paro. Centrocampista dai piedi buoni già della Juventus

matteo paroMatteo Paro, centrocampista, un gradito ritorno che riporta la mente dei tifosi al campionato 2003/2004 serie C1 quando il Crotone, allenato da Gian Piero Gasperini, lottava per il ritorno in serie B. L’approdo nella Città di Pitagora in occasione del calciomercato di gennaio. Insieme con Paro arrivarono a Crotone il difensore centrale Daniele Gastaldello e l’attaccante Matteo Beretta. I tre trovarono come compagno di squadra l’attuale allenatore rossoblù Ivan Juric. Le giocate di Paro, il modo di trattare il pallone e i tempi che riusciva a dettare alle giocate lo fecero entrare subito in simpatica con il pubblico di casa. La conquista della serie B a fine campionato mese il sigillo sulla buona stagione disputata dal pitagorico che mise a segno due gol. In totale con la maglia rossoblù 54 presenze e 5 reti. Da avversario il Crotone lo incontra in occasione della mitica partita contro la Juventus stagione 2006/2007 serie B. Dopo dieci anni Matteo Paro torna a Crotone e, caso vuole, il suo ex compagno di tante vittorie rossoblù, Ivan Juric, lo dovrà allenare.

Classe 1983, piemontese (nato ad Asti), cresciuto nel settore giovanile della Juventus dove, con la stessa società, ha debuttato in serie A il 17 maggio 2003. Nella stagione 2005/06 approda al Siena, in serie A, e nell’estate del 2006 ritorna alla Juventus. Successivamente ha indossato le maglie di Genoa, Bari, Piacenza, Vicenza e Spal.

Il calciatore ha sottoscritto un accordo che lo legherà alla società pitagorica fino al 30 giugno 2016.

Lascia un commento