Reggio Calabria, quarantenne morto dopo un malore durante un’immersione subacquea

Con l’uomo di 43 anni c’erano altre 2 persone che si sono accorte del malore ed hanno chiesto aiuto alle persone in spiaggia.

Un poliziotto, in servizio a Novara ma in vacanza a Reggio, è intervenuto ed ha riportandolo a riva l’uomo.

I sanitari del 118 hanno tentato di rianimare il sub che però è deceduto poco dopo.

Lascia un commento