Atene, Tsipras ottiene un nuovo finanziamento per 74 miliardi di euro

Il governo ellenico ha convinto i creditori. Risulta convincente l’ultima proposta presentata dalla Grecia come base di un nuovo finanziamento per 74 miliardi di euro, di cui 58 da Esm e 16 dal Fmi.

Il programma presentato da Alexis Tsipras è stato giudicato positivo e “una buona base di trattativa” in vista di un terzo piano di aiuti. “Le tre istituzioni, Ue, Bce, Fmi, hanno convenuto di dare una valutazione positiva alle riforme proposte e inviate dal governo greco”, è stato anche precisato.

Tsipras ha presentato al Parlamento di Atene il piano proposto alla Commissione europea. Durante il discorso, l’ex vice primo ministro Evangelos Venizelos lo ha interrotto gridando “stai mentendo”. Tsipras nel suo discorso, riferendosi al referendum, ha sottolineato. “Non chiesto un ‘no’ per uscire dall’euro ma per rafforzare i negoziati. Ho fatto quanto umanamente possibile in difficili circostanze”.

“Abbiamo raggiunto la soglia limite, da questo momento in poi davanti a noi si estende un campo minato” ha detto il primo ministro, ammettendo di aver commesso degli errori durante i mesi di negoziazione e che le misure proposte sono “lontane” dagli impegni pre-elettorali.

“Per la prima volta abbiamo un impegno a rivedere il nostro debito. Questo accordo è migliore su diversi punti rispetto a quello che ci è stato presentato come un ultimatum” ha affermato il premier greco.

9 su 10 da parte di 34 recensori Atene, Tsipras ottiene un nuovo finanziamento per 74 miliardi di euro Atene, Tsipras ottiene un nuovo finanziamento per 74 miliardi di euro ultima modifica: 2015-07-11T06:01:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento