Arresti tra i Casalesi coinvolti anche imprenditori e amministratori del Comune di Villa di Briano

Arrestate dai Carabinieri sette persone accusate di appartenere alla fazione Iovine del clan dei Casalesi, in un’operazione scattata all’alba.

Notificate gli indagati ordinanze per associazione di tipo mafioso, turbativa d’asta, abuso d’ufficio, estorsione, truffa, incendio doloso, corruzione, concussione, peculato, il tutto con l’aggravante del metodo mafioso.

Coinvolti anche imprenditori e amministratori del Comune di Villa di Briano.

Lascia un commento