Diffamazione, niente più carcere per i giornalisti

In caso di diffamazione a mezzo stampa, i cronisti potranno essere puniti solo con pene pecuniarie. E’ quanto prevede il primo articolo della riforma della diffamazione approvato dall’Aula della Camera con 207 sì, 62 contrari e 5 astenuti.

Lascia un commento