Allarme rientrato ad Arta Terme nessun parapendista disperso

Le ricerche sono durate ore. Si cercava un parapendista che era stato dato per disperso nella zona di Arta Terme. In azione i tecnici del Soccorso Alpino di Forni Avoltri e i militari della Guardia di Finanza di Tolmezzo.

L’allarme era stato lanciato da alcuni passanti che avevano detto di aver visto un mezzo volteggiare e poi perdere improvvisamente quota finendo a grande velocità nel bosco nella zona del torrente Chiarzò, in direzione di Cedarchis e Paularo. Una prima ricognizione dall’alto grazie all’elicottero del 118 aveva dato esito negativo.

Era stato anche attrezzato un campo base per le ricerche via terra, eventualmente anche notturne, ed erano stati allertati anche i vigili del fuoco del reparto Saf. Poi si è scoperto che si era trattato di un palloncino di carta, di grandi dimensioni, che era stato erroneamente scambiato per un deltaplano ed era scattato l’allarme. Ricerche sospese.

Lascia un commento