Palmi, sequestrati 6 milioni a uomo vicino al clan Parrello

I Finanzieri di Reggio Calabria hanno sequestrato beni per un valore di oltre 6 milioni di euro riconducibili a un uomo ritenuto vicino alla cosca “Parrello” della ‘ndrangheta.

Sequestrati un noto complesso turistico, 4 società, fra cui 2 concessionarie automobilistiche con 50 auto e 2 operanti nel settore delle pulizie, assegnatarie di appalti pubblici del comune di Palmi. I beni sequestrati erano stati intestati fittiziamente a 6 prestanome. I militari hanno denunciato 7 persone.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento