Bari, 10 arresti per il crac della casa di cura Divina Provvidenza

Tre persone sono finite in carcere e sette ai domiciliari. Gli arresti sono stati eseguiti dalla Guardia di Finanza di Bari. Gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta per il crac di 500 milioni di euro della casa di cura “Divina Provvidenza”. L’inchiesta è stata coordinata dalla Procura di Trani.

Lascia un commento