Nei guai Jerome Valcke numero due della Fifa

Sarebbe stato lui ad autorizzare il trasferimento da 10 milioni di dollari al centro dello scandalo delle tangenti che sta travolgendo la Federazione calcistica mondiale.

Secondo quanto riporta il NY Times, sarebbe Valcke ad aver autorizzato il pagamento dei fondi sul conto di Jack Warner, l’ex capo dell’associazione per il nord e il centro America.

La presunta tangente sarebbe stata pagata per assicurarsi i voti per designare il Sudafrica a ospitare i Mondiali del 2010.

Lascia un commento