Siena, emettono biglietti falsi per il trasporto extraurbano

Il gruppo falsificava i ticket per “arrotondare” lo stipendio arrivando a intascare fino a 800-900 euro al giorno. Con l’accusa di peculato continuato in concorso in danno dell’azienda di trasporto pubblico “Tiemme Spa” di Siena, 6 dipendenti, tutte donne italiane di età compresa tra i 35 e 40 anni, residenti a Siena e provincia, sono finite agli arresti domiciliari.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento