Bologna, nordafricano muore precipitando dal quinto piano di un palazzo

Lo straniero, secondo gli agenti che stavano svolgendo un’indagine per reati connessi al traffico di droga, si sarebbe suicidato gettandosi nel vuoto.

L’algerino di 47 anni, infatti, è morto precipitando dalla finestra del suo appartamento, al quinto piano di un palazzo alla periferia di Bologna, mentre nell’abitazione era in corso una perquisizione da parte della Polizia.

Lascia un commento