La Malaysia lancia operazione di ricerca e salvataggio delle migliaia di migranti Rohinga

Il Governo di Kuala Lumpur va in soccorso della minoranza musulmana perseguitata in Myanmar, l’ex Birmania. L’ordine è partito dal Premier Najib Razak.

La decisione che giunge dopo giorni di polemiche e scaricabarile tra i Paesi dell’area (Thailandia, Myanmar e Indonesia). Si pensa che i migranti ancora in mare siano circa 7 mila.

Lascia un commento