Milano Social Press Point, ecco l’edicola dei sogni

Si chiama Social Press Point, ovvero l’Edicola dei sogni: la prima edicola sociale, etica e solidale, sorta nel cuore della città. La licenza della storica edicola di Piazza Cordusio è stata infatti rilevata da Comunità Nuova Cooperativa Sociale Onlus, collegata alla associazione milanese presieduta da Don Gino Rigoldi.

L’Edicola dei sogni rappresenta una concreta occasione di riscatto per persone in difficoltà, attraverso un’innovativa esperienza di lavoro (finora la start-up ha garantito un’occupazione a tre persone provenienti da situazioni di fragilità sociale). È un’impresa etica e coraggiosa, che ha scelto di non vendere gratta e vinci, biglietti della lotteria, né tutto ciò che possa indurre al gioco d’azzardo, e che, grazie ai profitti realizzati e alle donazioni ricevute dai clienti, realizzerà i progetti e i sogni di chi è meno fortunato.

Presso il Social Press Point, oltre ad acquistare i principali quotidiani e riviste specializzate e di settore, è possibile anche reperire informazioni sulle attività di Comunità Nuova e su iniziative ed eventi a carattere sociale promossi da altre organizzazioni attive a Milano. Per tutto il periodo di Expo, inoltre, è stato firmato un accordo di esclusiva con Messaggerie Internazionali per la distribuzione, in un’apposita vetrina, dei più prestigiosi quotidiani e delle più importanti riviste di stampa estera.

“L’Edicola dei sogni dimostra come sia possibile offrire opportunità di lavoro e di riscatto senza seguire la strada più facile, con un’iniziativa imprenditoriale che vuole contare su se stessa, rinunciando agli introiti del gioco d’azzardo per scommettere su un futuro socialmente responsabile” afferma il vicesindaco e assessore all’Urbanistica del Comune di Milano, Ada Lucia De Cesaris.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano Social Press Point, ecco l’edicola dei sogni Milano Social Press Point, ecco l’edicola dei sogni ultima modifica: 2015-05-20T02:39:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento