Milano, arrestato nordafricano coinvolto nella strage al Museo del Bardo a Tunisi

L’uomo di 22 anni, un marocchino, è stato arrestato dalla Polizia nel Milanese in quanto ritenuto coinvolto nella strage al Museo del Bardo a Tunisi.

Negli attentati al museo del “Bardo” del 18 marzo scorso, hanno perso la vita 24 persone e altre 45 sono rimaste ferite. Le forze speciali tunisine fecero irruzione nell’edificio occupato. Durante l’operazione sono state esplose anche alcune granate.

Le vittime italiane furono quattro, cui si aggiungono cinque feriti. L’arrestato, secondo l’accusa, avrebbe avuto un ruolo nell’azione omicida.

Lascia un commento