Palermo, Pietro Sclafani travolge e uccide Tania Valguarnera

La donna di 28 anni è stata uccisa dal pirata della strada mentre stava andando al lavoro, a Palermo. Tania Valguarnera, madre di due piccoli gemelli, è stata travolta in pieno centro da un un uomo alla guida senza patente. Il pirata, Pietro Sclafani, 50 anni, è stato poi individuato e arrestato. Dopo aver ucciso la donna si era dato alla fuga. Per lui l’accusa è di omicidio colposo e omissione di soccorso.

La donna, che si sarebbe dovuta sposare tra qualche mese, stava andando nel call center Alicos, dove lavora, ed è stata travolta mentre attraversava la strada. I sanitari del 118 hanno cercato di rianimarla, ma tutto è stato inutile.

Ad arrestare poi il pirata, fuggito a bordo della sua Fiat Doblò, sono state le volanti della polizia. La patente gli era stata sequestrata da un anno per eccesso di velocità.

Alcuni testimoni che avevano assistito all’incidente mortale hanno subito chiamato il 113 e dato alla polizia gli elementi che poi sono stati fondamentali per rintracciare e arrestate Sclafani. L’uomo, proprietario di un panificio, è stato bloccato poco dopo a qualche centinaio di metri dal luogo dell’incidente.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, Pietro Sclafani travolge e uccide Tania Valguarnera Palermo, Pietro Sclafani travolge e uccide Tania Valguarnera ultima modifica: 2015-05-17T14:47:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento