La maledizione della Haven morti due sommozzatori tedeschi a largo di Arenzano

I tre sommozzatori tedeschi erano stati recuperati dagli istruttori del vicino centro diving, e sul più grave era stato tentato un lungo tentativo di rianimazione da parte del 118.

I suoi due amici, invece, erano stati portati in ospedale dall’elicottero dei vigili del Fuoco; proprio al San Martino è deceduto anche l’altro sub.

I corpi sono stati messi a disposizione del pm di turno, Marcello Maresca, per gli accertamenti. In base ad una prima ricostruzione, i tre si sarebbero portati le bombole da casa e si sarebbero sentite male praticamente subito, prima di scendere in profondità; facevano parte di una comitiva di 7 persone, di cui 4 non sarebbero nemmeno scese in acqua dopo avere visto gli amici che si sentivano male.

Lo scorso 5 aprile aveva perso la vita, sempre dopo un’immersione per vedere la Haven, Julien Giller, sub svizzero di 34 anni .

9 su 10 da parte di 34 recensori La maledizione della Haven morti due sommozzatori tedeschi a largo di Arenzano La maledizione della Haven morti due sommozzatori tedeschi a largo di Arenzano ultima modifica: 2015-05-16T13:02:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento