Quarantenne di Rocca si toglie la vita gettandosi nel lago del Corlo

L’uomo di 44 anni soffriva di depressione. Anche il padre 20 anni si era tolto la vita nella sua casera ai Maccagnin nella bassa Valnevera.

Il quarantenne, dopo essere stato al funerale dell’amico Sergio Brandalise, 69 anni, nella parrocchia di Incino, è andato con il motorino al lago e si è buttato nelle acque.

A ricevere la notizia, in casa, è stata la mamma in quanto il fratello si trovava in Austria per lavoro. A vedere il corpo nel lago di Corlo è stato un signore tedesco che abita a Rocca e che stava navigando con la sua barca.

Lascia un commento