Trieste, valorizzazione del territorio sette i progetti premiati

La Presidente della Provincia di Trieste e Assessore alla Cultura, Maria Teresa Bassa Poropat, ha presentato i progetti premiati con il Bando per la valorizzazione della cultura del territorio e dei suoi siti di pregio, destinato a sostenere per l’annualità 2015 e con un importo complessivo di 67.900 euro, attività e iniziative proposte dal territorio quali espressioni di sinergia tra diverse realtà. Quarantadue sono stati i progetti presentati di cui i seguenti sette finanziati:
Isonzo e dodici battaglie. Il progetto ha il principale obiettivo di diffondere, in occasione del centenario dello scoppio della Grande Guerra, la conoscenza di una significativa parte di storia nazionale realizzando attività in tema tra le quali, una mostra presso il Castello di Duino e relativo catalogo, un ciclo di conferenze sulle dodici battaglie dell’Isonzo, visite guidate presso il sentiero storico naturalistico di Punta Bratina sull’Ermada, sul Flondar e su altri siti di interesse storico, presentazioni di libri ed uno spettacolo/reading nonché un convegno finale. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila il Gruppo Ermada Flavio Vidonis e composto da ASD Sistiana Duino Aurisina, ASD Società nautica Laguna, Associazione italo-ungherese Pier Paolo Vergerio, Centro studi e ricerche storiche Silentes Loquimur, Gruppo culturale e sportivo Ajser 2000, Gruppo speleologico Flondar, Lions Club Duino Aurisina, Sodalitas Adriatico Danubiana. ( finanziamento € 10.500,00)
San Giovanni Smart Park. L’obiettivo del progetto è di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, storico e naturalistico del Parco di San Giovanni nell’ambito del turismo accessibile per non vedenti e ipovedenti attraverso la definizione di un percorso di visita del parco el’elaborazione di una guida vocale che integri informazioni di collocazione spaziale con contenuti storici specifici per ogni punto d’interesse. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila l’Istituto regionale Rittmeyer per i ciechi e composto da A.P.S. Psicoattività, Unione Italiana Ciechi, Cooperativa Co.A.La.-Societa – Cooperativa Sociale Arte e Lavoro Trieste. ( finanziamento € 10.051,70)
Follie d’estate. Cultura e teatro da vivere. Il progetto ha il fine di trasformare il parco in una residenza teatrale aperta, all’interno del cartellone di Lunatico Festival 2015. In due turni di una settimana ciascuno (luglio e agosto), attori/insegnanti di livello nazionale, con artisti locali e cittadini che afferiscono ai servizi territoriali, realizzeranno un spettacolo teatrale che sarà presentato la sera del settimo giorno (all’interno della programmazione di Lunatico Festival 2015. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila La Collina cooperativo sociale onlus e composto da Reset Coop. Soc. Onlus, APS Velemir Accademia, AMICO Soc. Coop. Soc., Interferenze Ass. Cult., Ass. sportiva dilettantistica Samarcanda onlus, Club Zyp associazione di autoaiuto e volontariato, L’una e L’altra associazione di volontariato di donne, A.L.T. associazione di cittadini e familiari per la prevenzione e la lotta alla tossicodipendenza, Associazione Terrasophia, ARCI nuova associazione comitato territoriale di Trieste.( finanziamento € 10.500,00)
Porti Magici. Il progetto ha il fine di valorizzare la stretta fascia di territorio tra il mare e il Carso, ricca di storia ma poco conosciuta, ed in particolare i percorsi Cedas-Barcola-Contovello, La Lanterna-Sacchetta, Portopiccolo-Aurisina, mediante strumenti digitali, videoproiezione site-specific, laboratori didattici per la divulgazione dei contenuti. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila l’associazione culturale Anno Uno e composto da ABAKKUM Pirano Slovenia, Duemilauno agenzia società cooperativa sociale, Accademia di musica Ars Nova Trieste, Cinquantacinque Cooperativa Sociale Trieste, WWF Trieste, Yacht Club Adriatico ,Associazione genitori degli alunni della scuola Josip Juritc di Duino. ( finanziamento € 10.500,00)
Esterno giorno. Passeggiate alla scoperta del cinema nella Provincia di Trieste. Il progetto ha il fine di mostrare come la cultura del territorio e i siti di maggior pregio possano essere valorizzati attraverso la lente del cinema. Sono infatti previsti tre percorsi che interessano la città, il Parco di San Giovanni e la zona tra Opicina, Napoleonica e Duino, nell’ambito dei quali sarà illustrato quanto il cinema abbia apprezzato il territorio girandovi negli anni diverse pellicole. E ciò accompagnato da attività collaterali in tema quali, intrattenimento musicale con colonne sonore, visita alla Sartoria Lister e visita ad un’azienda vitivinicola. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila Casa del Cinema di Trieste e composto da FAI-comitato di Trieste, Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti e conservatori della provincia di Trieste, Associazione KINOATELJE, Lister Sartoria Sociale( finanziamento € 10.500,00)
Donne tra i confini: venderigole, mlekarice e le altre, dai campi del Carso alle piazze di Trieste. L’obiettivo del progetto è raccontare gli storici luoghi di mercato del territorio provinciale e le vie di transito dal Carso a Trieste solcate da chi portava i cibi e i prodotto agricoli, le vendrigole e le mlekarice. Ciò attraverso uno spettacolo con musica popolare triestina e carsolina, visite guidate e laboratori didattici nonché videointerviste sulla tradizione delle vendrigole e mlekarice. proposto dal partenariato avente a capofila l’associazione di promozione sociale Joseph e composto da Slow food – Trieste, Associazione di promozione sociale Drop Out, Associazione culturale Laby.
( finanziamento € 5.320,00)
ND110, progetto che ha l’obiettivo di valorizzare la storia di un importante edificio della città, il Narodni Dom, attraverso la realizzazione di pannelli permanenti nell’atrio del palazzo ed il posizionamento sul lato strada di un monitor con foto e testimonianze dell’epoca nonché di alcune pagine web. Il progetto è proposto dal partenariato avente a capofila lo Slovenski Klub e composto da Biblioteca nazionale slovena e degli studi, Associazione culturale Cizerouno. (finanziamento € 10.500,00).

9 su 10 da parte di 34 recensori Trieste, valorizzazione del territorio sette i progetti premiati Trieste, valorizzazione del territorio sette i progetti premiati ultima modifica: 2015-04-20T12:32:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento