A Livorno la Notte Blu il 20 e 21 giugno

Si svolgerà anche quest’anno la Notte Blu, evento della Costa degli Etruschi, in programma nella notte tra il 20 e 21 giugno.

L’organizzazione dell’evento è già in moto ed i Comuni si stanno attivando per coordinare al meglio le attività proposte dai privati.

Il Comune di Livorno, anche per questa 6^ edizione della manifestazione, ha pertanto deciso di adottare provvedimenti amministrativi finalizzati a favorire l’adesione dei soggetti e a facilitarne la partecipazione.

Le domande di adesione alla manifestazione possono essere fatte già da ora rispettando le seguenti scadenze.

Entro l’11 maggio se le iniziative che si vogliono presentare implicano la chiusura al traffico di strade o emanazione di ordinanze di divieto di sosta.

Entro il 25 maggio tutte le altre proposte, che non richiedono ordinanze specifiche che comportano modifiche alla viabilità, compresa l’eventuale autorizzazione demaniale (a pagamento per le autorizzazioni provvisorie).

Le proposte presentate entro i termini stabiliti, accolte dall’Amministrazione comunale, usufruiranno delle agevolazioni previste, ovvero:

  • l’autorizzazione amministrativa unica richiesta dall’Ufficio Turismo;
  • l’occupazione gratuita del suolo pubblico per tutte le attività che non abbiano natura commerciale ;
  • aliquota ridotta della TOSAP per le attività commerciali ;
  • autorizzazione in deroga ai limiti orari ed acustici per le attività di spettacolazione all’aperto.

Le iniziative presentate dopo il termine del 25 maggio, anche se autorizzate dai competenti uffici, non usufruiranno delle agevolazioni sopra riportate.

La modulistica per la domanda può essere scaricata dal portale AIDA http//aida.comune.livorno.it (modulistica>Grandi eventi>Notte blu) ed inoltrata tramite il portale stesso o a mezzo PEC: suap.comunelivorno@postacert.toscana.it .

N.B. Le domande pervenute da operatori commerciali dovranno essere firmate digitalmente, le domande di associazioni o privati dovranno riportare firma autografa e allegata copia della carta di identità.

ATTENZIONE

  1. Ciascun soggetto organizzatore dovrà assolvere autonomamente ai diritti SIAE;
  2. Le attività di somministrazione alimenti e bevande da effettuarsi congiuntamente ad attività “prevalenti” di spettacolo, intrattenimento e svago sono soggette a preventiva SCIA-segnalazione certificata di inizio attività – Art.48 del testo Unico del Commercio (L.R 28 del 7/02/2005) e notifica sanitaria Reg.to C.E.852/2000 art.6
  3. Le attività di natura commerciale dovranno presentare autonoma richiesta di occupazione di suolo pubblico, sempre tramite il portale AIDA.

Per informazioni e chiarimenti:

Ufficio Turismo : Sig.ra Donella Giovannelli
tel. 0586/820169 – fax 0586/518201 turismo@comune.livorno.it

Per informazioni concernenti le domande in via telematica e i modelli sul portale:

Ufficio SUAP: tel. 0586/820678 suap@comune.livorno.it.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento