Cuneo, dal 17 aprile consentito il transito in via Roma per il carico /scarico merci

È stata emanata, da parte del Comando di Polizia Municipale, l’ordinanza che regolamenta la circolazione veicolare in via Roma nel tratto in cui si sono conclusi i lavori di riqualificazione (da Piazza Galimberti a P.za Audiffredi) e che, nel confermare il divieto di transito per i veicoli a motore, concede delle deroghe per alcune categorie di veicoli, tra cui quelli adibiti al carico /scarico merci per le attività commerciali del centro storico. Le biciclette, come già adesso, possono transitare  liberamente.

Nello specifico il divieto di circolazione e sosta riguarderà qualsiasi tipo di veicolo a motore, fatta eccezione per quelli sotto indicati, che potranno accedere in via Roma (ed uscire) esclusivamente da via Barbaroux, con le deroghe specificate:

  1. Veicoli adibiti a servizi di polizia o antincendio e autoambulanze

Accesso consentito in servizio di emergenza con i dispositivi inseriti

  1. Mezzi operativi per la raccolta di rifiuti e spazzamento strade

Accesso consentito solo per lo svolgimento dei servizi da svolgersi all’interno della nuova area. E’ vietato l’utilizzo di tale area per finalità di attraversamento o comunque non strettamente collegate alla pulizia.

III. Veicoli funebri

Accesso consentito solo per i veicoli trasporto salma per il tempo della cerimonia funebre

  1. Velocipedi

L’accesso ai velocipedi è consentito nel rispetto delle prescrizioni imposte dal Nuovo Codice della Strada. Quando impedito con ostacoli fisici, l’accesso è consentito impegnando la carreggiata con il veicolo a mano, adottando tutte le possibili cautele per non creare intralcio o danni ai pedoni e dando loro la precedenza. La sosta ai velocipedi è consentita solo negli spazi attrezzati con rastrelliere. All’interno dell’area pedonale i velocipedi possono circolare liberamente, nel rispetto dei pedoni e dando loro la precedenza.

  1. Carico /scarico merci delle ore 9.30 alle 11.30 nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, tempo massimo consentito 20 minuti per:
  • Corrieri
  • Trasporto monopoli
  • Veicoli merci per rifornimento esercizi commerciali
  • Veicoli per rifornimento esercizi commerciali espressamente autorizzati con idoneo permesso

La possibilità di transito in via Roma per le categorie di veicoli sopra riportati sarà operativo a partire da venerdì 17 aprile.

“Adesso che i lavori sulla prima parte di via Roma sono terminati – dichiara il Sindaco Federico Borgna – abbiamo pensato di consentire il transito ad alcune categorie di veicoli. Abbiamo cercato prima di tutto di venire incontro alle esigenze degli operatori commerciali, consentendo l’accesso per il carico e scarico delle merci, in modo da rendere più agevole il rifornimento degli esercizi di via Roma. Sarà inoltre anche possibile il passaggio, oltre che dei mezzi di pubblica sicurezza, dei mezzi per la raccolta di rifiuti e lo spazzamento della strada, cosa che credo potrà risolvere alcune criticità del “porta a porta” in quest’area. Così facendo riusciremo a migliorare la fluidità della circolazione nel centro storico e, di conseguenza, la vivibilità complessiva della città, senza però  compromettere la nuova pavimentazione e, più in generale, il patrimonio artistico ed architettonico di via Roma, diventata adesso un vero e proprio gioiello e quindi assolutamente da tutelare. Questa non sarà la soluzione definitiva, ma un primo esperimento per valutare le esigenze di tutti coloro che vivono la nuova strada pedonalizzata.  La cosa  più importante è che  i cuneesi possano cominciare a riappropriarsi dell’arteria pulsante del cuore cittadino, per lungo tempo inaccessibile a causa dei lavori del PISU”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cuneo, dal 17 aprile consentito il transito in via Roma per il carico /scarico merci Cuneo, dal 17 aprile consentito il transito in via Roma per il carico /scarico merci ultima modifica: 2015-04-16T10:21:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento