Candidoni, nasconde in una masseria armi da guerra arrestato Salvatore Fazzari

Aveva realizzato un deposito per armi da guerra e clandestine, tra le quali un kalashnikov, e numerose munizioni. Così Salvatore Fazzari, di 33 anni, con precedenti, è stato arrestato a Candidoni, nel Reggino, con l’accusa di detenzione di armi e munizioni e ricettazione.

Le armi sono state trovate all’interno di un tubo in plastica arancione, con i tappi chiusi ermeticamente.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin