Sanaa, l’Unità di crisi della Farnesina ha messo in sicurezza 5 connazionali

Tra loro 3 minori e un cittadino romeno dipendente di una società italiana, tutti evacuati da Sanaa, la capitale dello Yemen, a seguito degli scontri armati e dei combattimenti nel Paese.

L’operazione è stata possibile con l’International Organization for Migration che ha facilitato l’imbarco dei connazionali su un aereo per espatriare 167 cittadini stranieri.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento