Sestino, lo scheletro recuperato al cimitero di San Gianni non è di Guerrina Piscaglia

Le analisi del Ris condotte sulle ossa hanno rilevato che il corpo appartiene ad un uomo, la cui identità e la modalità di morte devono essere scoperte. Le indagini condotte dalla Procura di Arezzo ripartono dalla certezza che il corpo della donna scomparsa il primo maggio del 2014 non si trova. Resta in piedi anche la possibilità che Guerrina Piscaglia non sia stata uccisa. Per la scomparsa rimangono indagati Padre Gratien Alabi e il marito Mirko Alessandrini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sestino, lo scheletro recuperato al cimitero di San Gianni non è di Guerrina Piscaglia Sestino, lo scheletro recuperato al cimitero di San Gianni non è di Guerrina Piscaglia ultima modifica: 2015-04-10T18:44:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento