Potenza: borse di studio per lucani under 30

C’è anche la Camera di Commercio di Potenza tra gli Enti camerali che aderiscono alla terza edizione del bando pubblicato da Unioncamere “Made in Italy – Eccellenze in digitale” 2015. Giunta alla terza edizione, l’iniziativa nasce da un accordo di Unioncamere con Google Italy e mette a disposizione novantadue borse di studio per laureati, laureandi e diplomati per favorire la digitalizzazione dei territori a più elevata capacità di offerta di beni e servizi direttamente collegati alla tipicità dei territori, con particolare riferimento ai settori di punta del made in Italy e alle filiere caratterizzanti l’immagine dell’Italia nel mondo; contribuire all’avvicinamento di giovani talenti altamente qualificati nel campo dell’ICT ai contesti aziendali; incrementare la consapevolezza del ruolo che può svolgere la digitalizzazione per la competitività del tessuto produttivo italiano.

Due giovani lucani nati dal 1986 in poi (avranno corsia preferenziale i residenti nel Potentino) in base alle loro conoscenze del contesto locale e alle competenze nei settori del marketing, con esperienza nell’uso del web e dei social media, da giugno 2015 ad aprile 2016 supporteranno un numero selezionato di aziende locali in attività di promozione online, attivazione di forme di e-commerce e nella definizione di una campagna di online marketing, favorendo, attraverso la digitalizzazione, un migliore accesso delle PMI ai mercati internazionali.

Supportano il progetto 46 Camere di Commercio aderenti all’iniziativa che svolgono azioni promozionali presso le imprese del territorio di riferimento ed ospitano i giovani selezionati, presso la propria sede o presso strutture locali individuate.

Il Bando è consultabile sulla home page del sito camerale, all’indirizzo www.pz.camcom.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza: borse di studio per lucani under 30 Potenza: borse di studio per lucani under 30 ultima modifica: 2015-04-09T02:14:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento