Aosta, disposizioni sui trattamenti in fioritura a tutela degli insetti impollinatori

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali ricorda agli agricoltori, in particolare ai frutticoltori, che durante il periodo di fioritura, dall’apertura del fiore alla completa caduta dei petali, i trattamenti alle colture con insetticidi e acaricidi sono vietati perché uccidono in massa gli insetti impollinatori e in particolare le api, patrimonio prezioso per la qualità dell’ambiente e fondamentali per l’ottenimento di produzioni frutticole abbondanti e di qualità.

In questa delicata fase fenologica può essere, però, necessario intervenire contro alcune malattie fungine, che comprometterebbero le produzioni se non combattute in modo adeguato.

Per tale ragione l’Assessore all’agricoltura e risorse naturali, Renzo Testolin, sentite le organizzazioni dei produttori agricoli e frutticoli e il Consorzio Apistico, autorizza anche quest’anno l’effettuazione di trattamenti fungicidi su colture frutticole e diradanti su melo e pero durante il periodo di fioritura (ai sensi della l.r. n. 56/1982, modificata dalla l.r. n. 78/1993, recante Provvedimenti per la difesa e l’incremento dell’apicoltura in Valle d’Aosta).

Si precisa che i trattamenti fungicidi su specie frutticole in fiore sono consentiti solo all’instaurarsi di particolari situazioni climatiche o fitopatologiche rese note con specifici avvisi diramati dalla Struttura Produzioni vegetali e servizi fitosanitari dell’Assessorato, nei quali sono riportati anche i principi attivi autorizzati su ogni specie. Tali principi attivi sono scelti esclusivamente fra quelli indicati nelle schede dei trattamenti e approvate in Valle d’Aosta ai fini dei pagamenti agroambientali per melo e pero o nelle schede tecniche delle linee guida nazionali per le altre frutticole.

I trattamenti diradanti sono invece autorizzati nelle fasi fenologiche riportate sull’etichetta del prodotto impiegato, compresa la fase di fioritura, se questa è prevista, e indipendentemente dai comunicati dell’ufficio competente in materia fitosanitaria.

Si ricorda che gli avvisi fitosanitari saranno diramati secondo i consueti canali di informazione (sms, indirizzo internet www.regione.vda.it/agricoltura, comunicati stampa, bacheche della sede e degli uffici periferici dell’Assessorato).

Resta il divieto assoluto di trattare gli alberi in fiore con altri prodotti antiparassitari, soprattutto con insetticidi e acaricidi, ricordando che anche lontano dalla fioritura questi prodotti devono essere applicati solo dopo aver sfalciato le eventuali erbe fiorite sottochioma.

Per ogni dubbio o ulteriore informazione l’Ufficio servizi fitosanitari (tel. 0165.275405) e l’Ufficio apicoltura (tel. 0165.275297), in località Grande Charrière 66 a Saint-Christophe, sono a completa disposizione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aosta, disposizioni sui trattamenti in fioritura a tutela degli insetti impollinatori Aosta, disposizioni sui trattamenti in fioritura a tutela degli insetti impollinatori ultima modifica: 2015-03-19T11:47:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento