Tra le vittime italiane a Tunisi c’è Francesco Caldara pensionato di Novara

94

Francesco Caldara, pensionato novarese, è stato ferito nell’attentato di Tunisi. L’uomo è poi deceduto. La moglie, Sonia Reddi, è stata operata ed è sedata, ma non è in pericolo di vita. Sarebbero stati colpiti mentre si trovavano in pullman, nella zona del museo del Bardo dove è avvenuto l’attentato.