Parma, in estate partiranno i lavori all’Anna Frank

La scuola rappresenta una priorità per l’Amministrazione Pizzarotti che ha programmato interventi significativi all’Anna Frank, dove verranno eseguiti lavori di ristrutturazione, per adeguamento sismico ed energetico, comprendenti la demolizione e successiva ricostruzione della mensa, della palestra e dell’auditorium.

I lavori hanno un importo di 2 milioni e 500 mila euro e partiranno alla fine di giugno, come è stato illustrato nel corso della conferenza stampa a cui hanno partecipato la vicesindaco, con delega alla scuola ed ai servizi educativi, Nicoletta Paci; l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi e la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Giacomo Ferrari”, Graziana Morini. “Si tratta di interventi necessari – ha spiegato l’assessore Alinovi – che rientrano in un programma di azioni volte a mettere in sicurezza il “sistema scolastico Parma”, secondo quanto previsto dalla normativa vigente”. A questo si aggiunte il fatto che è stata recentemente approvata dalla Provincia la delibera con cui vengono assegnati in via provvisoria i finanziamenti per l’edilizia scolastica dell’intero territorio provinciale. Si tratta di un primo passo che prevede il possibile e futuro finanziamento nell’ambito del “Decreto Mutui” che norma i fondi da destinare all’edilizia scolastica nazionale attraverso la Regione. La possibilità è quella che gli interventi previsti alla scuola Anna Frank vengano finanziati per un importo pari a 1 milione e 500 mila euro su tre anni. “Ma intanto – spiega Alinovi –, come amministrazione abbiamo previsto l’utilizzo di un milione di euro di residui per l’avvio dei lavori stessi”. I lavori inizieranno alla fine di giugno con le opere di demolizione. La mensa sarà la prima ad essere pronta alla fine del 2015, grazie alla risorse stanziate dal Comune. “Come Amministrazione – precisa Alinovi – ci siamo impegnati anticipando i fondi necessari per l’opera, l’auspicio è che la Regione confermi i finanziamenti sui quali, ad oggi, esistono alcune incertezza da parte del Governo, in merito agli importi”. Nicoletta Paci, assessore alle politiche scolastiche, ha dato la piena disponibilità, in accordo con la dirigente scolastica Graziana Morini, ad incontrare nel frattempo i rappresentanti dei genitori della scuola per illustrare i contenuti di un progetto non procrastinabile. Sempre la vicesindaco ha fornito rassicurazione in merito alle tematiche organizzative. “Stiamo valutando con attenzione – ha spiegato – quali possano essere le alternative migliori per quanto riguarda la pratica sportiva, attraverso l’individuazione di una palestra idonea ed al contempo abbiamo preso in esame le varie possibilità per la fornitura dei pasti ai bambini nel periodo in cui la mensa non sarà disponibile”. La dirigente scolastica, Graziana Morini, ha auspicato particolare attenzione al tema della sicurezza nelle fasi di cantiere. “Gli interventi messi in cantiere – ha tenuto a precisare l’assessore Alinovi – non sono volti a porre rimedio a situazioni di emergenza, ma ad ovviare a criticità che il Comune ha ritenuto di risolvere in via prioritaria”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, in estate partiranno i lavori all’Anna Frank Parma, in estate partiranno i lavori all’Anna Frank ultima modifica: 2015-03-16T02:15:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento