Marò, nuovo rinvio al 1° luglio

63

Prima di prendere la decisione, il magistrato ha avuto una breve discussione con i legali dei due militari italiani e ha visionato l’ordine di sospensione degli atti processuali emesso dalla Corte suprema.

Il tribunale speciale di New Delhi, incaricato di esaminare l’incidente che ha coinvolto i due marò, ha preso atto che il caso è ancora all’esame della Corte suprema e ha quindi citato nuovamente le parti per il 1° luglio.