Calcio e solidarietà: continua l’evento Un giorno per la nostra Città voluto dalla Lega di serie B

giocatori e istituzioni insieme all'emporioDi fronte a tanta sofferenza e precarietà in cui vivono centinaia di famiglie (quelle che si conoscono perché lo dicono) c’è da domandarsi: come potrebbero queste famiglie sfamarsi almeno con un pasto giornaliero se non ci fosse chi, sotto forma di volontariato e solidarietà, si preoccupasse di loro attraverso la raccolta e distribuzione di derrate. Crotone, città con un enorme tasso di disoccupazione e quindi di basso reddito, sta vivendo questo dramma in parte alleviato dalla solidarietà che di continuo è messa in essere da tanti volontari. Anche il mondo del calcio, esattamente i tesserati della Lega di serie B, periodicamente incontrano i meno abbienti e quanti soffrono anche fisicamente per portare loro qualche sollievo.

L’ultimo incontro in ordine di tempo è avvenuto presso l’Emporio Solidale di Crotone.

“Ragazzi che ci mettono il cuore non solo sul campo ma nel loro quotidiano, nella vita di tutti i giorni – affermato l’assessore allo sport Claudio Molè”.

In queste parole sta il senso dell’incontro che gli atleti dell’F.C. Crotone hanno avuto con gli operatori dell’Emporio Solidale “I Cinque Pani”, nell’ambito dell’iniziativa “Un giorno per la nostra città” promossa dalla Lega Calcio Serie B e condivisa dalla squadra dei fratelli Giovanni e Raffaele Vrenna e dall’amministrazione Vallone.

L’emporio solidale “I Cinque Pani” è una struttura istituita nel cuore del centro storico promossa da Comune di Crotone, Provincia di Crotone, Croce Rossa, Caritas Diocesana, dalla Cooperative Agorà, Baobab, Kroton Community, Noemi, dall’Arci, da Libera dalla Mensa di Padre Pio e dalla fondazione Gustavo Caloiro su impulso della Prefettura di Crotone.

Un esempio concreto di come la collaborazione tra pubblico e volontariato possa dare risultati importanti e dare concretezza alla parola solidarietà.

L’emporio è una struttura dove persone in stato di disagio, attraverso una scheda a punti munita di codice a barre, possono fare una spesa solidale di generi di prima necessità.

La struttura è gestita dalla Cooperativa Sociale Kroton Community.

Per il quinto appuntamento di “Un giorno per la nostra città” promosso dalla Lega Nazionale Serie B, in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocino dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC) e dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC), Comune di Crotone e F.C. Crotone hanno incontrato gli operatori dell’Emporio.

Per il Comune erano presenti l’assessore alle Politiche Sociali Filippo Esposito e l’assessore allo Sport Claudio Molè.

Per l’F.C. Crotone erano presenti il capitano Antonio Galardo, Jacopo Dezi, Sergiu Suciu, Kelvin Matute, Adrian Stoian e Michele Cremonesi, accompagnati dall’addetto stampa Luciano Ierardi.

I giocatori hanno voluto concretamente essere vicini a quanti operano presso la struttura portando generi alimentari di prima necessità che hanno voluto loro stessi sistemare sugli scaffali dell’Emporio.

“La presenza di questi atleti, la loro disponibilità, qualifica ancora di più il senso di questo Emporio che il Comune ed il mondo dell’associazionismo hanno promosso insieme per essere vicini a chi è in difficoltà” ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Filippo Esposito

Lidia Bauckneht di Kroton Community ha consegnato simbolicamente al capitano Galardo, per tutta la squadra rossoblù, la tessera di volontario dell’Emporio “I Cinque Pani”

9 su 10 da parte di 34 recensori Calcio e solidarietà: continua l’evento Un giorno per la nostra Città voluto dalla Lega di serie B Calcio e solidarietà: continua l’evento Un giorno per la nostra Città voluto dalla Lega di serie B ultima modifica: 2015-03-11T16:04:48+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento