Bolzano, sostegno alla rete di prevenzione contro il gioco d’azzardo

Prende il via nel 2015 il programma triennale della rete di prevenzione contro il gioco d’azzardo patologico. Per garantire il proprio sostegno in un settore considerato di grande importanza, la Giunta provinciale ha deciso di stanziare un contributo di 180 mila euro a favore dell’Azienda sanitaria.

I punti centrali del programma delle rete formata dai servizi che operano contro il gioco d’azzardo riguardano prevenzione, consulenza e terapia per le persone che soffrono di una delle patologie più difficili da individuare e da combattere. “Oltre a ciò – aggiunge l’assessore alla sanità Martha Stocker – non bisogna dimenticare di offrire il necessario sostegno anche alla famiglie dei dipendenti dal gioco, che spesso sono costrette a sopportare un enorme carico dal punto di vista finanziario e psicologico”.

In collaborazione con il Servizio per le dipendenze, il centro Bad Bachgart e il Forum Prevenzione, l’Azienda Sanitaria mette in campo con il programma triennale una serie di iniziative per sensibilizzare la popolazione sui rischi del gioco d’azzardo, e punta ad ampliare la rete di ricerca e assistenza sul territorio. “Abbiamo deciso di stanziare per il 2015 180 mila euro – conclude la Stocker – ma già dal 2013 il bilancio provinciale destina l’1,5% delle entrate annuali derivanti dalle imposte sui giochi a iniziative legate a prevenzione e cura di questo tipo di dipendenza”.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Bolzano, sostegno alla rete di prevenzione contro il gioco d’azzardo Bolzano, sostegno alla rete di prevenzione contro il gioco d’azzardo ultima modifica: 2015-03-10T11:48:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento