Cibo in orbita, i segreti delle ricette spaziali domani al Sant’Anna

I segreti delle ricette spaziali alla Scuola Superiore Sant’Anna. Domani, giovedì 5 marzo alle 9.30, gli chef ufficiali della missione “Futura” sveleranno la dieta dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti impegnata a bordo della stazione internazionale. Cibi biologici e senza sale: sono le caratteristiche di un menù molto particolare, preparato sulla terra ma consumato nello spazio da Samantha Cristoforetti, l’astronauta italiana che si trova a bordo della Iss, la stazione spaziale internazionale. Proprio al “cibo spaziale”, con una particolare attenzione per quello di “AstroSamantha” è dedicato il seminario “Space food per terrestri. Il cibo spaziale dalla ISS alla Terra”, e che rientra nel ciclo dei seminari “Verso Expò: idee, percorsi e regole del cibo”.

L’incontro sarà l’occasione per conoscere uno dei più inusuali percorsi del cibo, al limite della fantascienza. A presentere il menù saranno David Avino e Stefano Polato, rispettivamente managing director e responsabile “Space food Lab” di Argotec nonché chef ufficiale della missione “Futura”, in cui è impegnata Samantha Cristoforetti.

Argotec è un’impresa che ha sviluppato una nuova area di ricerca per studiare cibi altamente nutritivi, dedicati agli astronauti: con Avino e Polato svelerà alla Scuola Superiore Sant’Anna come sia riuscita a farsi scegliere per rifornire la cambusa di Samantha Cristoforetti, preparando per lei cibi in grado di conservarsi senza perdere il loro gusto e, soprattutto, le caratteristiche nutrizionali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cibo in orbita, i segreti delle ricette spaziali domani al Sant’Anna Cibo in orbita, i segreti delle ricette spaziali domani al Sant’Anna ultima modifica: 2015-03-04T17:34:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento