Milano, sparatoria in via Signorelli morto Xipu Hu di 36 anni

La vittima, con qualche piccolo precedente, è morto nel giorno del suo compleanno, in ospedale dove lo stavano operando per una grave ferita all’addome. L’altro è gravissimo al Niguarda.

Secondo alcune testimonianze l’aggressione è avvenuta poco dopo la mezzanotte all’esterno di un locale karaoke, dove sarebbe scoppiato un alterco per ragioni ancora da chiarire. Secondo alcuni passanti qualcuno avrebbe estratto dei coltelli e, dopo alcuni momenti di confusione, un altro soggetto avrebbe estratto una pistola, con la quale avrebbe fatto fuoco colpendo le due vittime. Il nucleo investigativo dei Carabinieri è giunto sul posto e ha interrogato i testimoni.

Gli inquirenti indagano nell’ambiente dei gruppi e delle gang vicine alla criminalità locale orientale. Gli investigatori dell’Arma al momento non escludono alcuna ipotesi sul movente della lite che ha portato all’aggressione, ma i precedenti del ferito e del deceduto lasciano pensare che quanto accaduto possa essere avvenuto nell’ambito di tensioni nella malavita cinese.

Xipu Hu aveva piccoli precedenti tra cui la rissa e irregolarità nella gestione di locali pubblici; il ferito, invece, è una figura di maggior spessore criminale. Entrambi sono stati colpiti a distanza ravvicinata da un colpo d’arma da fuoco all’addome ciascuno.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin