Altavilla, il Comune ha intimato ai Carabinieri di lasciare liberi i locali della caserma

L’amministrazione del vicentino “sfratta” la locale stazione dei Carabinieri da un proprio stabile per morosità. Accade ad Altavilla perché l’accordo di concessione prevedeva che dal 2014 il Ministero dell’Interno avrebbe pagato 76 mila euro di affitto. Denaro mai versato perché nel frattempo è cambiata la normativa sulle concessioni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin