Legnano, postino ruba oggetti e soldi dalla corrispondenza

Lo faceva da quasi un anno. Sono datate maggio 2014 le prime denunce presentate ai Carabinieri di Legnano da utenti che non ricevevano la corrispondenza. Denunce di documenti smarriti, di soldi spediti dai nonni ai nipoti per la ricorrenza di compleanno e mai arrivati a destinazione. Denunce che hanno cominciato a generare dei sospetti tanto che il direttore dell’ufficio postale si è rivolto alla Polizia per cercare di far luce su quanto stava accadendo. Sono così iniziate delle indagini coordinate dalla squadra investigativa del commissariato cittadino in collaborazione con l’Ufficio tutela aziendale delle Poste.

I sospetti si sono concentrati su un postino di 47 anni, da 25 dipendente delle Poste, di cui si conosceva la passione per il gioco. L’uomo è stato seguito e controllato nei suoi spostamenti e quando si è avuta la certezza che il ladro delle raccomandare era proprio lui gli agenti sono intervenuti e lo hanno fermato.

In auto, nel bagagliaio e sui sedili posteriori, c’erano borse di raccomandante ancora da aprire in totale  535. Sotto il tappetino del sedile a fianco del guidatore c’erano quelle aperte e alleggerite dei valori contenuti. L’uomo è stato denunciato a piede libero in quanto deve accudire la madre novantenne invalida e subito sospeso dal servizio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Legnano, postino ruba oggetti e soldi dalla corrispondenza Legnano, postino ruba oggetti e soldi dalla corrispondenza ultima modifica: 2015-02-26T08:08:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento