Il Comune di Cuneo vince la II Edizione del Premio Persona e Comunità

Il Comitato Scientifico della II Edizione del Premio Persona e Comunità, organizzato dal  Centro Studi Cultura e Società con l’obiettivo di valorizzare i migliori Progetti finalizzati allo Sviluppo, al Benessere ed alla Cura della Persona, ha conferito il Primo Premio Assoluto per la sezione “Cultura, Socialità e Tempo Libero” al Progetto “Servizio civico volontario degli anziani” realizzato dal Comune di Cuneo – Settore Socio Educativo, in collaborazione con: ASL 1 Cuneo, Croce Rossa Italiana Cuneo, Consorzio Socio Assistenziale Cuneese e Misericordia Cuneo

La cerimonia di premiazione, che avrà luogo nell’ambito del Convegno Nazionale La centralità della Persona nei migliori progetti della PA e del Volontariato, si svolgerà venerdì 27 febbraio al Centro Congressi della Regione Piemonte.

“Sono molto soddisfatta e orgogliosa di questo riconoscimento – dichiara l’Assessora ai Servizi Sociali Franca Giordano –  che premia il lavoro fatto dal Comune nei confronti della fascia di popolazione più avanti negli anni. È la dimostrazione che il percorso intrapreso, quello di rendere gli anziani protagonisti, va nella giusta direzione. Infatti, grazie all’attività che i nostri volontari mettono a disposizione della comunità, i nostri “non più giovani” riescono a sollecitare la partecipazione dei loro coetanei, che possono riconoscersi nelle loro proposte, creando così un importante volano per le iniziative messe in campo. Penso per esempio al corso di cultura generale che, organizzato direttamente da un volontario nell’arco di un intero anno scolastico, arriva a coinvolgere fino a 80 persone. O alla Corale Marco Liprandi, che, oltre a esibirsi nei Centri anziani, vede concerti sempre molto partecipati anche quando calca palcoscenici più ambiziosi. Inoltre mi piace ricordare i Gruppi di cammino, che, nel proporre attività fisica utile a mantenersi in forma, e quindi in salute, offrono importanti occasioni per fare conoscenza e in cui costruire relazioni che durano nel tempo. In questo senso è fondamentale anche l’attività degli 8 Centri di Incontro Comunali, luoghi chiave per incontrarsi, socializzare ed attivare le diverse iniziative, ma anche solo per partecipare e sentirsi così parte di una comunità. In ultimo vorrei sottolineare l’importanza del progetto “Palestra di vita” che, pur non facendo parte del Servizio civico volontario, mira a diffondere tra gli over 65 la pratica di uno stile di vita sano e il pensare in modo positivo, contribuendo così a mantenere le persone “protagoniste” della propria esistenza”.

Ricordiamo che il Servizio Civico per Anziani è aperto a tutti, senza limiti di reddito e senza discriminazione di sesso, etnia o altra,  fermi restando i seguenti criteri:

–             residenza nel Comune di Cuneo o interesse prevalente dell’aspirante nel Comune stesso, determinato da: a) svolgimento dell’attività lavorativa antecedente il pensionamento, b) residenza di famiglia discendente;

–             Età superiore a 65 anni e/o, comunque, in regime di quiescenza;

–             Idoneità psico-fisica.

Per maggiori informazioni e per aderire al Servizio Civico per Anziani:

Comune di Cuneo – Settore Socio Educativo

Mauro Manuela

manuela.mauro@comune.cuneo.it

0171.444450.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Comune di Cuneo vince la II Edizione del Premio Persona e Comunità Il Comune di Cuneo vince la II Edizione del Premio Persona e Comunità ultima modifica: 2015-02-24T14:21:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento