Modena in vetrina nel periodo di Expo 2015

Mettere letteralmente in vetrina nel periodo di Expo 2015 le eccellenze locali, sia i prodotti sia le capacità imprenditoriali, aprendo locali commerciali oggi vuoti nel centro storico di Modena. È l’obiettivo del progetto “Temporary store” sostenuto dal Comune in collaborazione con Modenamoremio, la società di promozione del cuore della città che ha già realizzato un “censimento” delle vetrine attualmente vuote in centro. E ora, con due distinti avvisi pubblici, si va a verificare da una parte la disponibilità dei proprietari a mettere a disposizione locali commerciali del centro storico sfitti o inutilizzati e, dall’altra parte, l’interesse di enti, associazioni, consorzi o imprese a utilizzarli, con una parziale copertura dei costi, durante Expo 2015, da maggio a ottobre, ma anche per periodi diversi e superiori.

L’iniziativa, che prevede un contributo economico del Comune di 80 mila euro, è stata presentata in una conferenza stampa dall’assessore alle Attività economiche e Promozione della città Tommaso Rotella, da Maria Carafoli di Modenamoremio e da Morena Manfredini, in rappresentanza di Rete Imprese Italia e delle associazioni di categoria del commercio (Cna, Confesercenti, Confcommercio, Lapam).

Per gli organizzatori l’obiettivo è che la sperimentazione che si realizzerà nel periodo di Expo possa dare il via a nuove iniziative incentivando vitalità e capacità attrattiva del centro cittadino. Per le adesioni c’è tempo fino al 12 marzo. I locali dovranno essere disponibili a partire dal 1 aprile.

Per informazioni: tel. 059 212714, email info@modenamoremio.it. Gli avvisi pubblici sono pubblicati sul sito www.modenamoremio.it.

L’avviso rivolto ai proprietari (o loro procuratori) ha l’obiettivo di valorizzare i locali attualmente non utilizzati in centro storico al fine di migliorare e qualificare gli assi commerciali e i relativi percorsi turistici sviluppando format innovativi nei quali ospitare imprese e giovani imprenditori del territorio oppure attività promozionali di interesse pubblico legato al periodo Expo. Per i proprietari, oltre alla sicurezza di un pagamento sicuro della locazione e alla certezza delle restituzione dei locali, c’è anche il beneficio promozionale con la visibilità commerciale per locali attualmente vuoti, dovuta all’utilizzo durante il periodo di Expo, e la possibilità di sottoscrivere contratti di locazione con imprenditori interessati anche dopo la fine del periodo Expo.

L’avviso rivolto a chi è interessato a insediarsi nei “Temporary store” prevede una quota di copertura dei costi d’affitto che potrà variare dal 10 al 100 per cento, mentre le utenze saranno a carico dell’organizzazione. La percentuale di copertura dei costi sarà valutata in base alla rispondenza delle candidature agli obiettivi dell’iniziativa: essere l’espressione di progetti di promozione di beni, servizi, tecnologie, tradizioni e prodotti del territorio modenese, in riferimento ai temi di Expo 2015; offrire gratuitamente eventi, momenti formativi e informativi a cittadini, frequentatori e turisti del centro storico; garantire tutti i giorni la presenza di personale dedicato alle attività indicate.

Nella selezione delle domande si terrà conto in modo prioritario dei progetti finalizzati a promuovere le eccellenze locali espressione delle vocazioni e produzioni anche industriali del territorio; della disponibilità dei proponenti a condividere gli spazi con altri soggetti selezionati, anche per garantire modalità di gestione e promozione congiunte che consentano di ampliare gli orari di attività; del fatto che il progetto sia espressione di nuove realtà imprenditoriali con particolare riferimento alla presenza di un alto indice di ricerca e sviluppo in segmenti ad alto valore aggiunto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena in vetrina nel periodo di Expo 2015 Modena in vetrina nel periodo di Expo 2015 ultima modifica: 2015-02-22T03:11:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento