Farmaco per l’epatite C, nel 2015 in Toscana 1700 candidati alla somministrazione

In Toscana è già attivo dall’agosto 2014 il trattamento dell’epatite C con il nuovo farmaco, Sovaldi (principio attivo sofosbuvir). E si calcola che nel 2015 i candidati alla somministrazione del nuovo farmaco in Toscana possano essere 1.700.

L’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni ne parlerà nel corso di una conferenza stampa, che si oggi alle 13.45, nella sala stampa di Palazzo Strozzi Sacrati, piazza Duomo 10. Saranno con lui Loredano Giorni, dirigente del settore farmaceutica dell’assessorato, e Maurizia Rossana Brunetto, direttore dell’Unità operativa di epatologia dell’azienda ospedaliero-universitaria pisana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Farmaco per l’epatite C, nel 2015 in Toscana 1700 candidati alla somministrazione Farmaco per l’epatite C, nel 2015 in Toscana 1700 candidati alla somministrazione ultima modifica: 2015-02-20T02:24:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento