Il Genoa vince 5-2 e regala spettacolo

Bergdich riceve un lungo passaggio poco oltre la metà campo, controlla di sinistro e sposta avanti la palla di destro, saltando Pisano, il cross al centro è preciso, Iago non riesce a colpire ma lo fa al posto suo, involontariamente, Agostini. Autogol ed 1 a 0, al 10′. Due minuti e il Verona sembra “imbambolato”. Niang inizia l’azione, scarica a destra, Edenilson imbecca Iago, cross basso e riecco Niang per il 2 a 0.

Ma Verona c’è. Perin stoppa Gomez, ben lanciato da Tachtsidis, Toni svetta su un angolo di Christodopoulos e al 20′ riapre la sfida. I rossoblù accelerano. Niang al 29′ si accentra, serve Edenilson sulla destra e si getta in area a raccoglierne il cross. Colpo di testa imprendibile. Niang e Perotti regalano spettacolo, ma un altro calo di tensione riporta in gara il Verona. Palla persa a centrocampo, Tachtsidis serve Christodopoulos. Assist per il gol di Toni. Al 20′ del secondo tempo il Genoa attacca ma si espone al contrattaco. Hallfredsson trova Gomez libero a sinistra, gran tiro e palo. Gasperini inserisce Laxalt. Al primo pallone l’uruguaiano regala l’assist vincete a Bertolacci, che fa 4 a 2 con un tiro preciso. Nel finale Perotti realizza in 5 a 2 su errore di Sorensen.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento