Pesaro, sequestrato in Svizzera il ritratto a olio di Isabella d’Este

L’opera si trovava nel caveau di una banca privata in Svizzera, avvolta in una carta bianca. Per decenni era stata cercata dagli esperti d’arte. Il ritratto a olio di Isabella d’Este, la testa cinta da una corona e in mano un ramo di palma a mo’ di scettro, è attribuito a Leonardo da Vinci, di cui
esisteva finora un disegno preparatorio esposto al Louvre.

L’hanno trovato i Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico e la Guardia di Finanza di Pesaro, che hanno sequestrato la tela insieme alla polizia svizzera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pesaro, sequestrato in Svizzera il ritratto a olio di Isabella d’Este Pesaro, sequestrato in Svizzera il ritratto a olio di Isabella d’Este ultima modifica: 2015-02-11T02:40:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento