Brescia, chiesto il rinvio a giudizio per il prefetto Livia Narcisa Brassesco Pace

La contestazione mossa dalla Procura per abuso d’ufficio riguarda l’annullamento di una multa chiesto da un imprenditore bresciano per il figlio con una telefonata 3 anni fa, che fu intercettata perché l’uomo era sotto inchiesta per truffa.

Il Prefetto Livia Narcisa Brassesco Pace avrebbe spiegato all’imprenditore come effettuare il ricorso in Prefettura. La patente venne sospesa per 80 giorni e restituita dopo 65.

9 su 10 da parte di 34 recensori Brescia, chiesto il rinvio a giudizio per il prefetto Livia Narcisa Brassesco Pace Brescia, chiesto il rinvio a giudizio per il prefetto Livia Narcisa Brassesco Pace ultima modifica: 2015-02-11T13:16:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento