Yara, il muratore Massimo Bossetti resta in cella

L’uomo di Mapello è dietro le sbarre dal 16 giugno 2014 per l’omicidio di Yara Gambirasio. Il Gip di Bergamo Ezia Maccora ha respinto l’istanza della difesa che chiedeva la scarcerazione sulla base della mancata corrispondenza tra il Dna mitocondriale e quello nucleare.

Per il Gip rimangono i gravi indizi di colpevolezza per Massimo Bossetti e, alla luce di quanto depositato di recente dal pm, si è ampliata la gravità degli indizi nei suoi confronti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Yara, il muratore Massimo Bossetti resta in cella Yara, il muratore Massimo Bossetti resta in cella ultima modifica: 2015-02-10T18:09:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento