Italiano arrestato a luglio nella zona di Erbil nel Kurdistan iracheno

Il connazionale è detenuto dal dipartimento antiterrorismo. Lo ha confermato il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, precisando di essere stato informato della vicenda da pochi minuti.

Si sospetta che l’uomo volesse arruolarsi con i miliziani dell’Isis. Del caso, ha aggiunto il titolare della Farnesina, “si sta occupando il consolato italiano”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin