Milano, iniziata la ricostruzione della condotta fognaria in corso di Porta Vercellina

I tecnici di MM sono al lavoro in corso di Porta Vercellina, dove nel pomeriggio di ieri si è verificato il cedimento della volta di un tratto del condotto di fognatura, per realizzare l’intervento di ricostruzione: i tempi previsti per l’intervento sono di circa 4 settimane. I lavori non hanno modificato la viabilità, è infatti garantito il transito veicolare su entrambe le carreggiate del viale.
“La rete fognaria del Comune di Milano è lunga 1.440 chilometri – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza -. Con MM abbiamo condiviso, sin dal 2011, un piano di investimenti di 230 milioni di euro per le manutenzioni straordinarie e la sostituzione della vecchia rete, che è stato definito lo scorso anno. In questi tre anni abbiamo speso 10 milioni di euro per le manutenzioni e 45 milioni per la rete. Il lavoro è lungo, ogni anno realizziamo 2 chilometri di nuova rete e la manutenzione di 5 chilometri ma, nonostante l’impegno forte di Mm e del Comune, si verificano rotture in parti delle condotte non sostituite. Ringrazio i tecnici di MM, dell’assessorato ai Lavori pubblici e dei Vigili del fuoco per il lavoro e l’impegno profuso in queste ore”.
Ieri pomeriggio in corso di porta Vercellina sono intervenuti i tecnici del NUIR, dell’assessorato ai Lavori pubblici e di MM. La soprastante zona di sosta e la limitrofa corsia laterale, in direzione sud, è stata perimetrata e inibita al traffico veicolare, di concerto con la Polizia locale, al fine di tutelare la pubblica incolumità. La squadra di Pronto intervento fognature di MM, immediatamente in serata ha messo in sicurezza l’area mentre i tecnici dei Lavori pubblici hanno ripulito la voragine dai detriti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, iniziata la ricostruzione della condotta fognaria in corso di Porta Vercellina Milano, iniziata la ricostruzione della condotta fognaria in corso di Porta Vercellina ultima modifica: 2015-02-06T19:45:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento