Carcere e comunità, il 4 febbraio convegno a Sant’Apollonia

Presa in carico e trattamento residenziale in comunità terapeutica per persone tossicodipendenti e/o alcoldipendenti con provvedimenti giuridici in corso ed individuazione di metodi e percorsi per una possibile sinergia tra i diversi soggetti attuatori. Sarà questo il tema al centro del convegno ‘Dal carcere alla comunità’ in programma mercoledì prossimo, 4 febbraio, a partire dalle ore 9.30 presso l’Auditorium di Sant’Apollonia a Firenze (via San Gallo 25 A).

All’iniziativa, organizzata dal Ceart, il Coordinamento degli enti ausiliari della Regione Toscana, in collaborazione con la Cooperativa Gruppo Incontro, parteciperà, tra gli altri, la vicepresidente Stefania Saccardi.

Nel corso della mattinata sarà presentato il documento che sintetizza il lavoro svolto dal Network di Esperti della Regione Toscana, formato da operatori e rappresentanti delle diverse istituzioni (SerT penitenziario, SerT territorialmente competente, Dsm, Uepe) che hanno collaborato alla definizione di percorsi e metodi per la presa in carico e il trattamento residenziale di persone tossicodipendenti e/o alcoldipendenti con provvedimenti giuridici in corso. Nel pomeriggio è prevista invece una speciale sessione dedicata alla presa in carico dei minori e giovani adulti e all’individuazione delle specificità nel trattamento di questa particolare utenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Carcere e comunità, il 4 febbraio convegno a Sant’Apollonia Carcere e comunità, il 4 febbraio convegno a Sant’Apollonia ultima modifica: 2015-02-03T03:22:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento