A Corvara ridotto il bacino per innevamento

Il nuovo bacino idrico per l’innevamento artificiale previsto a Braia Freda, a Corvara, dovrà essere ridotto di un terzo per consentire la tutela del biotopo confinante. Lo ha stabilito la Giunta provinciale.

“A seguito di una serie di colloqui con i gestori degli impianti Sciovie Ladine abbiamo raggiunto un compromesso che tiene conto sia delle esigenze di innevamento artificiale delle piste da sci sia delle prerogative di tutela del paesaggio del biotopo”, dice l’assessore Richard Theiner.

Lascia un commento